Crostata di patate e ortaggi

2018-06-04
  • Persone: 6
  • Preparazione: 45m
  • Cottura: 30m
  • Pronto in: 1:15 h

Ingredienti

  • 1,200 kg di patate farinose
  • 60 g di burro fuso+ 20 g per imburrare la tortiera
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 2 uova e 1 tuorlo (conservate l'albume se mai dovesse servire)
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • sale q.b.
  • latte q.b.
  • Gli ortaggi scegliete voi...per avere un effetto carino dovete solo combinare un po i colori...io ho utilizzato:
  • 1 peperone rosso arrostito, spellato e salato
  • 1 zucchina, che ho grattugiato insieme ad un po' di cipolla e fatta cuocere per pochi minuti in padella
  • spinaci lessi q.b. e saltati in padella con un po di burro.

Con una base fatta di patate ho voluto creare qualcosa di carino da presentare come antipasto.

Lavate e lessate le patate, poi sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Una volta raffreddate unite il burro fuso, il parmigiano, il sale e le uova e lavorate l’impasto; a questo punto mettetene da parte un po’ perchè vi servirà per fare la rete come una crostata.
Al restante composto unite il pangrattato e rendete l’impasto più omogeneo, ma sempre morbido come l’impasto del gattò.
Imburrate una tortiera per crostata (se avete la pirofila ancora meglio perchè è carina e semplice da presentare in tavola), spolverizzate con il pangrattato eliminando quello in eccesso e ricoprite la base (non fatela troppo spessa) con il composto con l’aiuto delle mani inumidite con l’acqua.
All’impasto che avete tenuto da parte aggiungete un po’ di latte in modo da renderlo liscio come una crema e trasferitelo in una tasca da pasticceria con bocchetta dentellata e formate sulla superficie una rete a maglie larghe (io ho fatto anche tutta la circonferenza). Distribuite le verdure preparate alternando i colori nelle varie maglie della rete e infornate a 180° per circa trenta minuti.
Sulle verdure aggiungete un filo d’olio in modo che non secchino in cottura e se necessario a metà cottura coprite la superficie con un foglio di alluminio (tutto dipende dal vostro forno).

N.B.: 

La crostata ottenuta è molto delicata quindi non potete trasferirla su un piatto e dovete aspettare che si intiepidisca prima di tagliarla!
Con queste dosi vi rimarrà un po’ di impasto, io l’ho utilizzato per fare dei mini gattò!

image_pdfimage_print
Categoria: Tags: , ,

Sono romana e molto bradipona,ma adoro..

Valutazione di questo Chef

(0 / 5)

0 5 0
Vota questa ricetta

0 persone hanno votato questa ricetta

Altre ricette:
  • Polpettine sfiziose di pollo

  • Pan di Spagna al marzapane e nocciole con mousse al Cognac

  • Gnocchi ubriachi con zucchine e gorgonzola

  • Biscotti della Sfinge o marunsin

  • Biscotti con marmellata

Consigliamo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.