Anelli di cipolla al formaggio e semplici (ricetta passo passo)

2020-07-11
  • Pezzi prodotti: 30
  • Persone: 4
  • Preparazione: 10m
  • Cottura: 15m
  • Pronto in: 60m

Ingredienti

  • 3 cipolle grandi di Montoro (oppure delle cipolle dorate)
  • Per gli anelli farciti:
  • 150 g di scamorza (dolce o affumicata)
  • 3 uova
  • sale, pepe, paprika q.b.
  • farina e pangrattato q.b.
  • Per gli anelli "semplici":
  • Pastella con 50 g farina 00, 30 g amido di mais, una punta di bicarbonato, sale, pepe, paprika, aglio in polvere, 80 g di birra fredda o acqua gassata fredda
  • pangrattato e panko q.b.
  • olio di semi di arachidi

Si è capito che le cipolle mi piacciono, vero? Tra l’altro ho avuto la fortuna di trovare quelle di Montoro, sono dorate e dolci, deliziose, appena le ho viste mi son detta: questo è il momento di farle fritte. Non sapendo quale tipo provare…le ho fatte in 3 modi: impanate nel pangrattato, impanate nel panko (tipico giapponese e super croccante) e farcite al formaggio! Con queste dosi otterrete 12 anelli farciti ed una ventina di quelli semplici.

Procedimento:

sbucciare le cipolle e tagliarle in fette di 1 cm di spessore. Separate gli anelli e a questo punto dividete il risultato in questo modo: accoppiateli due a due realizzando 12 “doppi anelli”, mettete da una parte gli anelli singoli e tutti gli anelli rotti o troppo piccoli (che non servono in questa ricetta) tritateli, stendeteli in un unico strato e congelateli, poi metteteli in un barattolino ben chiuso (in questo modo non si attaccheranno tra di loro).

Tagliate la scamorza prima in fette dello spessore di 1 cm (come gli anelli) e poi ogni fetta in una strisciolina sottile che andrete ad inserire tra i due anelli andando a riempire tutto il vuoto. (Se doveste scegliere un formaggio diverso dalla scamorza fate molta attenzione a farlo colare e ad asciugarlo bene, poichè il liquido contenuto nel formaggio, in frittura, fa schizzare molto l’olio). 

In tre piatti diversi mettete il pangrattato, la farina e infine le uova arricchite con sale, pepe e paprika.

Procedete quindi alla panatura, che va fatta doppia: passare ogni anello farcito nella farina, poi nell’uovo, nel pangrattato, di nuovo nell’uovo ed infine nel pangrattato.

Poggiate gli anelli su un vassoio e mettete a congelare per un’ora. Se volete conservarli per friggerli in seguito, dopo averli fatte congelare sul vassoio metteteli ben chiusi in un sacchetto per alimenti.

Passiamo ora alla preparazione degli anelli semplici partendo dalla pastella: in una ciotolina mettere la farina, l’amido di mais, il bicarbonato, sale, pepe, paprika, aglio in polvere ed aggiungere un po’ alla volta, mescolando, la birra fredda (o l’acqua gassata fredda). 

Ogni anello va quindi inzuppato nella pastella, fatto colare bene in modo da eliminarne l’eccesso e poi nel panko oppure nel pangratto.

Anche questi anelli, poggiati su un vassoio, vanno messi in freezer fino a quando si è pronti per friggere.

La frittura, va fatta in olio profondo a 140°-150° per 3-4 minuti.

Servire caldo

 

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Valutazione di questo Chef

(0 / 5)

0 5 0
Vota questa ricetta

0 persone hanno votato questa ricetta

Altre ricette:
  • Piadine vegane di Carlotta

  • Guacamole (crema di avocado)

  • Insalata di riso Venere

  • Anelli di calamari in insalata

  • Roast beef