Orecchiette fresche con friarielli

2020-12-26
  • Persone: 4
  • Preparazione: 40m
  • Cottura: 30m
  • Pronto in: 60m

Ingredienti

  • 320 g farina di semola di grano duro
  • 160 g di acqua tiepida
  • sale q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • peperoncino q.b.
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 fasci di friarielli
  • parmigiano o pecorino grattugiato q.b.

Quando s’incontrano le grandi cucine di due regioni il risultato non può che essere delizioso: è il caso di queste orecchiette fresche pugliesi ed i friarielli campani. Non abbiate paura di provare a realizzare le orecchiette fresche (alla fine della ricetta c’è anche un piccolo video), si prende subito la mano e poi se pure non dovessero essere perfette, sicuramente saranno buone

Procedimento: 

impastare la farina, con il pizzico di sale e l’acqua tiepida fino ad ottenere un impasto liscio; lasciatelo riposare per mezz’ora a temperatura ambiente avvolto nella pellicola.

Nel frattempo realizzare il condimento: mondare i friarielli, lavarli, scolarli bene e metterli in una padella saltapasta dove avete soffritto nell’olio l’aglio ed il peperoncino. Salare e far prima appassire e poi cuocere i friarielli.

Dividete l’impasto in filoncini doppi quanto un dito, ricavatene tanti pezzetti

e con un coltello senza lama, facendolo scorrere sul pezzetto di pasta iniziate ad appiattirlo

muovendolo verso di voi,

quindi rigirate l’orecchietta sul pollice (se non avete le unghie lunghe sarà più facile) 😉

Sistemate le orecchiette su un piano leggermente infarinato.

Portate a bollore abbondante acqua salata e tuffateci le orecchiette. Se le cuocerete subito dopo la loro formatura occorreranno un paio di minuti di cottura (salgono a galla come gli gnocchi), se invece le fate seccare per qualche ora, occorrerà più tempo per cuocersi (assaggiate).

Trasferite le orecchiette al dente nella padella saltapasta con i friarielli ormai cotti ed aggiungendo un po’ alla volta l’acqua di cottura della pasta portate a cottura tutto il piatto.

Impiattate e spolverate con parmigiano o pecorino grattugiato.  

Clicca qui per vedere un piccolo video su come si formano le orecchiette 

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Valutazione di questo Chef

(0 / 5)

0 5 0
Vota questa ricetta

0 persone hanno votato questa ricetta

Altre ricette:
  • Tagliatelle con gli strigoli (silene )

  • Pasta fredda bresaola e rucola

  • Trofie tonno e limone

  • Brioscine con crema alla vaniglia

  • Scaloppine alla sorrentina