Zeppole di San Giuseppe

Ingredienti

  • 500 gr di acqua
  • 400 gr di farina
  • 6 uova
  • 75 gr di burro
  • 1 pizzico di sale
  • crema pasticciera
  • amarene q.b.

Un classico della pasticceria napoletana. C’è chi le preferisce al forno, ma per me sono migliori fritte.

Mettere in una pentola l’acqua con il burro e il pizzico di sale; al momento del bollore versarvi la farina setacciata tutta insieme e mescolare energicamente per 10 minuti.

Riporre la pasta nella ciotola della planetaria e iniziare a mescolare con il gancio a foglia.

Una volta fredda incorporarvi le uova una alla volta e lavorare finché non si sarà amalgamato tutto il composto. Preparare la sac a poche con l’imboccatura a stella e oliare i muscoli perché questa é una faticaccia non indifferente! L’impasto, infatti, è molto più compatto di quello dei bignè.

Preparare la carta da forno sulla quale poggiare le zeppole.

A questo punto ho tagliare in quadrati la carta con sopra la zeppola in modo poi da facilitare la frittura.

Per la frittura preparare una padella con olio di arachidi; quando è caldo  immergere le zeppole  con la loro carta. Quando questa si scollerà da sola, girare le zeppole, rigirarle per un minuto e farle dorare. Fare sgocciolare le zeppole su una carta assorbente, poggiarle su un piatto e guarnirle con la crema e con le amarene.