Biscotti d’avena svuotadispensa (ricetta passo passo)

2020-05-26
  • Pezzi prodotti: 38 biscotti
  • Preparazione: 10m
  • Cottura: 14m
  • Pronto in: 24m

Ingredienti

  • 280 g di fiocchi d'avena
  • 200 g di farina per dolci
  • 240 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • sale q.b.
  • 60 g di olio di semi di girasole
  • 2 uova
  • 70 g frutta disidratata a piacere (albicocche, uvetta, mirtilli, datteri....)
  • 30 g di gocce di cioccolato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • scorza e succo di 1 limone oppure 2 cucchiai di latte
  • scorza e succo di 1/2 arancia oppure 2 cucchiai di latte

In realtà questi biscotti avrei potuto chiamarli “brutti, ma buoni” perché brutti so’ brutti, ma buoni so’ buoni! Solo che in rete si trovano davvero decine di tipi di biscotti saporiti con un aspetto un po’ rustico ed ho pensato che il titolo non avrebbe reso abbastanza l’idea del risultato.

Invece “biscotti d’avena svuotadispensa” sono esattamente il loro punto di forza: avevo dei fiocchi d’avena che volevo consumare da un po’ di tempo e varie cosette che giacevano in dispensa ormai da un po’, quello che ne è venuto fuori è un biscotto a base di fiocchi d’avena insaporito in 2 modi diversi (uno frutta disidratata e limone e l’altro gocce di cioccolato con cannella e arancia); di sicuro utilizzare e/o unire delle nocciole tritate, ma anche mandorle, rum, datteri, mirtilli disidratati e chi più ne ha più ne metta, li renderà altrettanto buoni, insomma, approfittate e svuotate la vostra dispensa.

L’unico problema è che ora mi toccherà ricomprare i fiocchi d’avena perché devo assolutamente rifarli.

In una ciotola capiente inserire tutti gli alimenti secchi: fiocchi d’avena, farina, zucchero, lievito e sale, mescolare con un cucchiaio di legno

aggiungere le uova e l’olio, mescolare bene il composto.

Dividere a metà il composto ed insaporirne uno con frutta disidratata a pezzetti, succo e scorza del limone; se non preferite il limone, potete rimanere più neutri con il latte (una componente liquida serve per far compattare il tutto); all’altra metà invece aggiungete gocce di cioccolato, cannella e succo e scorza d’arancia (anche qui potete evitare l’arancia aggiungendo il latte).

Con le mani umide (in modo che non si appiccichi troppo il composto) creare delle palline di circa 30 g l’una e posizionarle in una teglia su un foglio di carta forno e distanziate tra loro.

Infornare, in forno ventilato caldo a 180° per 14 minuti.

Sfornare e far raffreddare su una gratella.

Conservare in una scatola di latta o in un contenitore con chiusura ermetica

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Valutazione di questo Chef

(0 / 5)

0 5 0
Vota questa ricetta

0 persone hanno votato questa ricetta

Altre ricette:
  • Clafoutis alle fragole

  • Spaghetti all’amatriciana

  • Pasta fredda calda

  • Lenticchie dal sapore antico

  • Zucchine essiccate