Sughi o Sugoli

2021-09-23
  • Pezzi prodotti: 6
  • Preparazione: 20m
  • Cottura: 40m
  • Pronto in: 60m

Ingredienti

  • 1 kg di uva
  • 100 g farina
  • 50 g zucchero
  • 10 g cannella

I sugoli d’uva sono deliziosi dolci vegani al cucchiaio, la cui preparazione affonda le radici nella vita contadina. Durante la vendemmia, nelle campagne, si era soliti fare i sugoli con l’uva un po’ rovinata all’esterno. I sugoli sono budini a base di succo d’uva, farina e zucchero: i chicchi si fanno macerare sul fuoco lentamente e poi vanno passati con il passaverdura. Quindi il succo ottenuto viene legato con farina e zucchero e fatto cuocere in modo da ottenere una crema più densa. I sugoli d’uva sono i dolci settembrini per eccellenza e non possono mancare sulla vostra tavola in questo periodo!
 
Per preparare i sugoli d’uva iniziate a sgranare l’uva, poi lavatela bene sotto l’acqua corrente. Mettete gli acini d’uva in una pentola capiente, copritela con un coperchio e cuocetela, a fuoco lento, per 2-3 minuti.
Lasciate appassire l’uva, coperta e mescolando di tanto in tanto, per 15 minuti circa, fino a che diventerà morbida e inizierà a rilasciare il succo. Passate l’uva cotta con un passaverdura e tenete il succo da parte A questo punto, mescolate in una ciotola lo zucchero e la farina e unite un cucchiaio di cannella in polvere.
Aggiungete alle polveri il succo d’uva ottenuto prima in più riprese, mescolando energicamente con una frusta per evitare che si formino grumi nel composto dei sugoli.
Filtrate il composto piuttosto liquido ottenuto, per eliminare eventuali grumi e trasferitelo in una pentola.
Fate cuocere, a fuoco basso, e, mescolando di tanto in tanto e portate a bollore.
Una volta che il composto si è addensato e ha raggiunto un bel colore viola spegnete il fuoco e dividete il composto in stampini di ceramica (oppure in silicone o alluminio) della capacità di circa 100 gr ciascuno . Coprite i sugoli con la pellicola trasparente e lasciateli rassodare in frigorifero per almeno un’ora. I vostri sugoli d’uva sono pronti per essere gustati. Conservateli in frigorifero, coperti con la pellicola, per 5 giorni al massimo.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

pensionato ex tecnico universitario, con interessi..

Valutazione di questo Chef

(0 / 5)

0 5 0
Vota questa ricetta

0 persone hanno votato questa ricetta

Altre ricette:
  • Torta di castagne e mandorle senza glutine e lattosio

  • Spaghetti con tartare di tonno

  • Fegato alla veneziana

  • Tagliatelle con gli strigoli (silene )

  • Fiori di zucchine fritti