Radicchio essiccato

2020-07-30
  • Persone: 4
  • Preparazione: 5m
  • Cottura: 0m
  • Pronto in: 20:000 h

Ingredienti

  • radicchio

La comodità di avere un cibo essiccato, in questo caso il radicchio, è che si può acquistare quando il suo prezzo è più basso e consumare durante tutto l’anno. Il radicchio essiccato è l’ideale se si vuole preparare un risotto, io di solito lo essicco e lo inserisco in un sacchetto per il sottovuoto insieme al riso, alla cipolla essiccata ed a qualche gheriglio di noce, in questo modo ho già tutto porzionato.

Procedimento:

tagliare a striscioline il radicchio, lavarlo bene e metterlo a colare, quindi tamponarlo con un canovaccio per eliminare più acqua possibile. Distribuire le striscioline di radicchio sui vari ripiani dell’essiccatore e far essiccare a 40° per circa 20 ore. 

Conservare in un barattolo, possibilmente di vetro, con chiusura ermetica.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Valutazione di questo Chef

(0 / 5)

0 5 0
Vota questa ricetta

0 persone hanno votato questa ricetta

Altre ricette:
  • Polvere di limone

  • Petto di pollo con olive e pomodorini

  • Casatiello sfogliato

  • Insalata di riso Venere

  • Scorzette di arancia/limone canditi (al cioccolato)