La Signora Pastiera

2016-03-23
  • Pezzi prodotti: 2 teglie
  • Preparazione: 30m
  • Cottura: 1:15 h
  • Pronto in: 1:45 h

Ingredienti

  • per la pasta frolla utile per 2 teglie con diametro 24 cm.: :
  • 500 gr. di farina 00
  • 200 gr. di burro
  • 200 gr. di zucchero
  • 2 uova intere e 1 tuorlo
  • 1 bustina di vainilina
  • 1 pizzico di sale
  • Ingredienti per il ripieno:
  • 1 vasetto di grano cotto da 700 grammi
  • 500 gr. di ricotta romana
  • 400 gr. di zucchero
  • 7 uova intere e 3 tuorli
  • 140 gr. di zuccata
  • 1 fiala di fiori d'arancio
  • 2 bustine di vainillina
  • 2 cucchiai di limoncello
  • 300 ml. di latte
  • una noce di burro

La pastiera è il dolce tipico pasquale napoletano, ma a casa nostra si può mangiare in tutti i periodi dell’anno, addirittura ad agosto! Quindi ve lo propongo con la mia ricetta, perché come ogni dolce della tradizione, ognuno ha la sua.
Io preferisco che il grano, presente nella ricetta, si senta quindi ne metto un po’ di più.

Le quantità riportate  sono per 2 ruoti da 24 cm.

Per prima cosa mettete il contenuto del vasetto di grano in una pentola con il latte e la noce di burro e fate cuocere lentamente per 10 minuti, girando con un cucchiaio di legno, ogni tanto.

Preparare la base della pastiera: unire farina e burro e sbriciolare il burro morbido con la farina, aggiungere le uova, lo zucchero, il sale e la vanillina poi impastare bene il tutto e far riposare.

Dopo aver fatto ciò, lavorare bene la ricotta con lo zucchero fino a renderla una crema; aggiungere le uova, uno alla volta,  facendo assorbire bene il primo prima di aggiungere l’altro uovo. Mettere la zuccata e girare bene, gli aromi e per ultimo il grano cotto e raffreddato. Mescolare bene.
Tenere da parte un poco di pasta per fare le striscioline di copertura quindi stendere il rimanente con il mattarello, ma non troppo sottile e ricoprire i ruoti, tipici per pastiera o quelli usa e getta, imburrati leggermente; infine versare il contenuto del ripieno fino a  raggiungere il bordo del ruoto. Con il mattarello stendere la parte di pasta frolla tenuta da parte e tagliare delle striscioline, tipo quelle della crostata, per ricoprire il dolce.

Mettere in forno a 180° per un’ora e forse più, fino a che il dolce sia bruno sulla superficie. Spegnere il forno e lasciar riposare il dolce nel forno. Preparare almeno un giorno prima di gustarla.

image_pdfimage_print
Valutazione di questo Chef

(0 / 5)

0 5 0
Vota questa ricetta

0 persone hanno votato questa ricetta

Altre ricette:
  • Torta Sacher (da Nella)

  • Polpettine sfiziose di pollo

  • Pan di Spagna al marzapane e nocciole con mousse al Cognac

  • Gnocchi ubriachi con zucchine e gorgonzola

  • Biscotti della Sfinge o marunsin

Consigliamo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.